Box

Diritti e condizioni di vita nel carcere


Il 9 gennaio 2020 la classe 5AL ha ospitato due agenti della polizia penitenziaria e delegati del SiNAPPe (Sindacato Nazionale Autonomo Polizia Penitenziaria), Nicola D’Amore e Anna La Marca, per discutere dei diritti e delle condizioni di vita nel carcere.
 
L’incontro si inserisce nel progetto L'Anima nell’era della tecnica, al quale la classe partecipa attraverso una riflessione sulla relazione (necessaria?) tra crimine e sofferenza. 
 
Ambra Notari, giornalista di Redattoresociale.it, ha scritto un interessante articolo che si può leggere cliccando QUI